Cantieri di servizio, il centrodestra alla Valenti: “Sapeva che non avremmo avuto il finanziamento ma non ha detto niente”

Hanno letto: 136

Stavolta la polemica è scoppiata con un abbondante anticipo. Sullo sfondo: la vicenda dei cantieri di servizio che la Regione non ha finanziato al comune di Sciacca. Non poteva finanziarne, perché lo aveva già fatto nel 2014. L’opposizione di centrodestra ha chiesto più volte spiegazioni all’amministrazione Valenti. Prima il sindaco aveva esibito pubblicamente la PEC che confermava la regolarità dei tempi per la presentazione dell’istanza agli Enti Locali. Poi, però, è uscita la lista dei comuni beneficiari del finanziamento. Non c’era Sciacca. Il centrodestra è tornato all’attacco. E l’avvocato Valenti ha fatto sapere che Sciacca non avrebbe avuto diritto ad alcun finanziamento. “Ma se lo sapeva perché non l’ha detto prima? Perché ha insistito nel rassicurare la collettività che tutto era in regola quando invece non ci sarebbe stata la speranza di ottenere il finanziamento”? Questi gli interrogativi dei sette consiglieri di centrodestra, nell’ambito dell’ennesimo scontro politico che ne è venuto fuori.