Chiusura strada Sciacca-Salinella, non solo un danno per i produttori

La chiusura della strada provinciale Sciacca Salinella rappresenta un gravissimo danno alle attività agricole e produttive presenti in gran quantità nella zona, che hanno in tale arteria l’unica strada di collegamento con la città di Sciacca e con il resto della provincia e che dunque rischiano l’isolamento più totale. Lo afferma in una nota stampa il consigliere del Pd, Simone Di Paola.

“Già nei mesi scorsi  – scrive Di Paola – mi sono battuto affinché fosse riaperto il ponte che insisteva sulla suddetta strada provinciale, trovando la disponibilità e l’interessamento delle istituzioni del libero Consorzio e degli uffici tecnici competenti; adesso va condotta una nuova battaglia per evitare che da questo evento possa determinare l’ennesimo disagio per una delle zone più ricche e più importanti dal punto di vista agricolo della città di Sciacca.Mi rivolgo pertanto all’assessore Caracappa affinché, come già fatto in precedenza, si possa nuovamente tornare a sollecitare insieme il libero Consorzio, ribadendo nuovamente la strategicità della strada provinciale Sciacca Salinella consentendone la riapertura nel tempo più breve possibile”.

Di Paola al contempo rimarca come ” la chiusura della suddetta arteria provinciale altro non sia se non la conseguenza delle nefaste politiche della Regione Siciliana, infarcite solo di demagogia e populismo, che hanno portato a dimissionare le vecchie province solo per soddisfare la pancia dei cittadini più arrabbiati senza porsi prima il tema di come garantire le prerogative e le competenze”.