Elezioni amministrative. Si torna a votare il 10 giugno. Tra i comuni chiamati a votare anche Menfi. Nuovo scontro Lotà-Ardizzone in vista?

Hanno letto: 1398

E’ il 10 giugno la data più probabile per le prossime amministrative in Sicilia, con eventuali ballottaggi due settimane dopo, l’ultima domenica del mese. E’ quanto emerso da una riunione della Giunta Regionale Siciliana che però non ha ancora deliberato ufficialmente sull’argomento. Sono 137 i Comuni interssati, compresi quelli di cinque capoluoghi di provincia: Catania, Messina, Ragusa, Siracusa e Trapani.

Sono sedici i comuni agrigentini chiamati a rinnovare i propri organismi amministrativi. Si tratta di Alessandria della Rocca, Burgio, Calamonaci, Camastra, Castrofilippo, Cianciana,
Grotte, Joppolo Giancaxio, Licata, Lucca Sicula, Menfi, Ravanusa, Sambuca di Sicilia, San Giovanni Gemini, Sant’Angelo Muxaro e Santo Stefano di Quisquina. Si vota dunque anche a Menfi. Non sarebbe del tutto scontata la ricandidatura dell’uscente Enzo Lotà. L’architetto potrebbe rinunciare, anche se sembra difficile. A contendergli lo scettro, esattamente come cinque anni fa, Saverio Ardizzone, storico esponente autonomista.