Fabio Termine: “La distanza tra Deliberto e Leonte è quella che c’è tra la città e il sindaco”

Hanno letto: 552

Opposizione all’attacco del sindaco nel dibattito ancora in corso sul conto consuntivo. Centrodestra, Cinquestelle e Mizzica si apprestano a votare contro il conto consuntivo. Per Fabio Termine “la distanza tra il sindaco e la città è uguale a quella tra il consigliere Deliberto e l’assessore Leonte”. La maggioranza, con Simone Di Paola, ha parlato di consuntivo che “sblocca finanziamenti importanti rispetto ai quali costruire la navigazione nei prossimi mesi”. La maggioranza ha cercato di sganciare il più possibile il conto consuntivo dal dibattito politico. Di Paola ha aggiunto che “la contrapposizione politica si deve spostarsi sulle cose da fare”. Il dibattito continua in attesa del voto.