Il sindaco Valenti revoca il mandato assessoriale a Bellanca e Mandracchia che non si erano dimessi

Hanno letto: 1527

Revoca del mandato assessoriale per Filippo Bellanca e Paolo Mandracchia. Era ampiamente previsto e questa mattina la revoca è arrivata. Mandracchia da lunedì tornerà al lavoro al Libero Consorzio di Agrigento e rimane consigliere comunale. Bellanca, invece, al momento, è fuori da palazzo di città visto che si è dimesso qualche mese fa da consigliere comunale. Adesso saranno il sindaco e le componenti che compongono la maggioranza a decidere sulla composizione della nuova giunta. Nessuna dichiarazione questa mattina da parte di Nuccio Cusumano, a capo di Sciacca Democratica, se non la conferma della “piena fiducia al sindaco” e delle conclusioni della riunione della componente del 3 settembre scorso quando è stato auspicato “il rilancio dell’attività amministrativa con adeguate ed efficaci risposte alle grandi e piccole problematiche”. Per quanto riguarda la composizione della giunta si parla di una squadra tutta nuova rispetto a quella che ha amministrato fino ad oggi. Qualche consigliere in carica, invece, potrebbe fare parte della giunta. I nomi che circolano con maggiore insistenza sono quelli di Simone Di Paola e Fabio Leonte. Giuseppe Ambrogio, di Sciacca Democratica, fa sapere: “Mi è stato chiesto, ma ho rinunciato a fare l’assessore”.