La “Coalizione Bono” convoca i giornalisti e “gioca” sullo slogan elettorale della Valenti: #maipiùcinquemesicosì

La conferenza stampa di domani mattina era già programmata da giorni, convocata al culmine di uno scontro che nei giorni scorsi ha registrato toni verbali piuttosto violenti. Il centrodestra saccense (aggettivo obbligato, visto che in effetti Alternativa Popolare è, ovunque, un partito di centrosinistra) avrà nuovi argomenti da affrontare, dopo le cose dette oggi da Francesca Valenti e da Paolo Mandracchia. Conferenza stampa alla quale è stato dato anche un titolo, parafrasando lo slogan elettorale di Francesca Valenti. Titolo che corrisponde all’hashtag: #maipiùcinquemesicosì. Una scelta che è un vero e proprio simbolo di come la polemica politica risenta ancora, evidentemente, del risultato elettorale di qualche mese fa. Oggi il sindaco ha replicato alle accuse di avere fatto delle promesse che non potrà mantenere (il riferimento è alla risoluzione del contratto con Girgenti Acque) evidenziando non solo che lei sta lavorando proprio in quella direzione, ma anche che non è stata certo la sola in campagna elettorale a promettere agli elettori questa soluzione. “Anche il mio avversario Calogero Bono diceva le stesse cose”, ha precisato oggi Francesca Valenti. Sull’aumento della prossima TARI è già polemica. Lo si evince dai social network. L’Amministrazione Valenti ha spiegato che la precedente giunta Di Paola avrebbe dovuto preoccuparsi di calare nella tariffa di quest’anno l’aumento di 700 mila euro scaturito dall’emergenza dell’estate del 2016, lasciando l’incombenza a chi è venuto dopo. Ma non è tutto: sotto accusa è finita anche la decisione della precedente amministrazione di non contestare l’aumento del costo di conferimento dei rifiuti in discarica. Cosa che, di fatto, renderebbe l’attuale piano Aro inadeguato. La “coalizione Bono” domani sicuramente respingerà tutte queste accuse. Ma la sensazione prevalente rimane sempre la stessa, e la si può attagliare a qualsiasi parte politica: fare opposizione è la cosa più facile del mondo.