M5S: “Di questa ProLoco così com’è non abbiamo bisogno”

A mettere le mani avanti, erano stati per primi i gruppi consiliari dell’opposizione, oggi la medesima richiesta arriva dall’assemblea M5S di Sciacca in riferimento al rinnovo della convenzione tra comune e Pro Loco “Sciacca Terme” che scade il prossimo mese.
Movimento 5 Stelle che, a gennaio, aveva anche posto la questione della presunta illegittimità del bando di affidamento dei servizi connessi al Carnevale di Sciacca 2017, rivolgendosi all’Anac. “Mettiamo – scrivono oggi i grillini –  in evidenza la poca trasparenza che in questi anni sembra aver caratterizzato la Pro Loco “Sciacca Terme”, ricordando ad esempio la presentazione del bilancio inerente “Azzurro Fest”, avvenuta solo dopo continui solleciti da parte del Comune (ancora non disponibile sull’albo pretorio) e, non ultima, la vicenda dei manifesti presunti abusivi sempre per “Azzurro Fest” per i quali la Polizia Municipale con nota prot. n. 184/16 – P.G. Del 13/10/2016 chiede ed attende notizie dal Comune di Sciacca al fine di adottare eventuali provvedimenti”.

“Prima di stipulare qualsivoglia convenzione – conclude il M5S – occorre una regolamentazione dettagliata basata sui principi meritocratici rispettando l’obiettivo principale della Pro Loco ovvero promuovere lo sviluppo e la valorizzazione turistica, culturale e sociale con particolare riferimento alla conservazione e valorizzazione delle tradizioni locali”.