Stasera consiglio comunale a Sciacca con il conto consuntivo appeso a un voto, Simone Di Paola: “Basta discussione da Uomini e Donne”

Hanno letto: 250

Stasera nuova seduta del consiglio comunale di Sciacca e il conto consuntivo è appeso a un voto. Se l’opposizione, infatti, arriverà in consiglio con i suoi dieci rappresentanti tra Centrodestra, Cinquestelle e Mizzica, con l’astensione del consigliere Carmela Santangelo il punto sarà bocciato. Questo considerando la probabile assenza, anche stasera, dei consiglieri Paolo Mandracchia e Cinzia Deliberto. Voterà favorevolmente, invece, Valeria Gulotta che ha lasciato Sciacca Democratica, ma conferma la sua permanenza nella maggioranza. Come in una partita di calcio prima di scendere in campo la seduta viene preceduta da una riunione tecnica. Incontri sia da una parte che dall’altra e mentre l’opposizione continua a sparare a zero sul sindaco e la sua coalizione la maggioranza cerca di ricompattarsi. “Ciò che importa – dice Simone Di Paola – è il progetto Valenti e il progetto Valenti non è fatto solo di persone, ma è  fatto anche di visione di città ed è sulle cose da fare che dobbiamo essere contestati e sollecitati e questa discussione su Uomini e Donne mette in secondo piano un confronto politico sul merito delle questioni rispetto alle quali si gioca il futuro della città”.