Un’app per i disabili prevista nel contratto del Piano Aro, il M5S: “Nessuno ancora sa quando verrà attivata”

Hanno letto: 197

Dopo aver evidenziato la scorsa settimana la clausola del contratto, secondo la quale, i mastelli della differenziata dovevano essere consegnati direttamente dalle ditte aggiudicatarie agli utenti saccensi, il Movimento Cinque Stelle torna ad analizzare la relazione tecnica annessa al contratto del piano ARO e denuncia l’ennesimo servizio previsto in contratto, ma finora non attivato.

“A pag. 149 – sottolinea il Movimento –  viene descritto un servizio migliorativo rivolto ai cittadini che presentano difficoltà di movimento e per i quali risulta difficoltoso scendere tutte le sere per strada a deporre il proprio mastello. Tali cittadini, come da contratto, dopo essere stati inseriti dagli uffici comunali in un apposito elenco, avrebbero il diritto di richiedere il ritiro dei rifiuti direttamente al piano della propria abitazione.  Al fine di ottenere ciò sembra che dovesse essere resa disponibile un’App da installare sul proprio smartphone o un numero verde tramite i quali prenotare il ritiro. Bene, ad oggi dell’App nessuno sa nulla e non c’è traccia nell’apposita sezione dedicata del sito Web comunale. E’ invece comparso il numero verde. Peccato che chiamando tale numero nessuno sappia darci indicazioni su tale servizio”.

I pentastellati chiedono al Sindaco e all’Assessore al ramo di fare chiarezza e spiegare ai cittadini se questo servizio, come gli altri, verranno resi disponibili a breve. ” Perché a noi, il tutto – conclude la nota-  continua ad apparirci poco chiaro