Sospeso dal lavoro per un procedimento penale in corso, assolto e reintegrato a 80 anni

Hanno letto: 87

Dirigente presso la Motorizzazione civile di Messina, il 2 giugno 1993 era stato sospeso dal servizio per un procedimento penale a cui era stato sottoposto per presunti reati connessi allo svolgimento della sua attività lavorativa.

E’ rientrato nel proprio posto di lavoro ad 80 anni. Protagonista un funzionario della Motorizzazione civile di Messina, Eduardo Saija, riassunto con sentenza della Corte d’appello di Messina, Sezione lavoro, che ha applicato fattispecie la cosiddetta “Legge Carnevale”, dal nome del magistrato che, con le sue vicende giudiziarie, aveva dato causa all’emanazione della legge omonima.

Il procedimento a suo carico si è concluso con sentenza della Corte d’appello penale di Messina del 20 febbraio 2009, con la quale è stato assolto per insussistenza del fatto.