Porto Empedocle: sequestrati carne e pesce avariati, denunciato ristoratore

Hanno letto: 122


Un quintale di preparati alimentari: carni e prodotti ittici soprattutto – ritenuti in cattivo stato di conservazione – sono stati sequestrati. Elevate anche multe per circa 4 mila euro e il titolare è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento.

E’ questo il bilancio di un controllo effettuato dai carabinieri della stazione di Porto Empedocle e da quelli del Nas di Palermo in un ristorante situato nella parte balneare di Porto Empedocle. I controlli dei militari dell’Arma hanno permesso, inoltre, d’appurare che quattro dei dipendenti presenti erano privi dell’indispensabile certificato per la manipolazione degli alimenti. I prodotti sequestrati – ritenuti appunto in cattivo stato di conservazione – adesso verranno sottoposti alle necessarie analisi che stabiliranno se, come è apparso agli specialisti del Nas di Palermo, erano veramente in cattivo stato.