A rischio apertura a Pasqua dei musei siciliani, custodi sul piede di guerra

Hanno letto: 40

Apertura dei musei siciliani a rischio a Pasqua. I custodi museali siciliani hanno organizzato un sit-in al dipartimento regionale dei Beni culturali, durante il quale si è deciso che fino a quando non si risolverà la questione dei pagamenti, regolarizzandoli anche per il futuro, saranno rispettati gli articoli del contratto di lavoro cominciando da quello che fissa il limite massimo di un terzo dei festivi in cui si può lavorare, senza dare disponibilità al superamento.

Mille lavoratori, infatti, attendono da due anni lo sblocco dei pagamenti relativi alle indennità di turnazione, tutela, vigilanza e buoni pasto, per un totale che varia dai 3 mila ai 4 mila euro ciascuno.