Carnevale di Sciacca, vince “Raggi di Luce” per un punto su “Battito Animale”. La verifica conferma questo risultato

Ha vinto “Raggi di Luce”, per un solo punto su “Battito Animale”. Così ha deciso la giuria del Carnevale di Sciacca. Alle due associazioni culturali che hanno realizzato questi carri vanno, complessivamente, 55 mila euro, la somma dei premi destinati al primo classificato, 28 mila euro, ed al secondo, 27 mila. C’è stata anche una verifica dei punteggi, sollecitata dal gruppo di “Battito Animale”, convinto che a loro mancasse un punto. Il risultato finale, però, è stato di  520 a 519. Terzo classificato, con premio da 24 mila euro e 479 punti,  “Ma che bur-lesque”. A seguire “Dacci un taglio” (413), “Sarà perchè ti amo” (385) e “Attaccaticci” (261). A quanto pare ci sarebbe stato un componente della giuria che avrebbe parlato di una vittoria a pari merito tra “Raggi di Luce” e “Battito Animale”, ma così, dalla verifica, non è risultato. L’apertura delle buste è stata effettuata, questa sera, nell’atrio superiore del palazzo municipale. Premi da 23 mila al quarto, 20 mila al quinto e 19 mila euro al sesto classificato. E durante la premiazione in lacrime, per la seconda volta in tre giorni, l’assessore allo Spettacolo, Salvatore Monte. E questa volte anche il sindaco, Fabrizio Di Paola, si è commosso. In lacrime pure lui.   Nella foto, i carri allegorici primo e secondo classificato del Carnevale.