Lo Sciacca chiude in bellezza davanti al proprio pubblico battendo il Resuttana

Hanno letto: 646

Un’altra straordinaria cornice di pubblico, oggi, al Gurrera, per l’ultima partita casalinga dello Sciacca che ha chiuso con il botto superando, per 3-2, il Resuttana. Anche la Nuova Guardia si è superata con uno striscione, con la scritta Sciacca, che copriva tutta la tribuna scoperta nella zona occupata dai tifosi. E un altro, più in basso: “Se giocassi in cielo morirei per seguirti”.

La prestazione della squadra è stata all’altezza contro un avversario che voleva conquistare punti a Sciacca e che invece è tornato a casa con tre reti al passivo. Lo Sciacca ha mandato in rete Bontempo, Bongiovì e il solito Pasquale Galluzzo, salito adesso a quota 26 nella classifica dei marcatori. Il suo avversario, Mazzara, ha messo a segno 2 reti e lo segue a quota 24. La classifica marcatori si deciderà nell’ultima di campionato, mentre il primo posto in campionato dello Sciacca è già stato conquistato da due settimane.