“Airbnb possibile fonte di reddito”, Padoan: valuteremo web tax

ROMA. Ribadisco l’impegno del governo a esplorare questi canali e considerare Airbnb, come fonte possibile di reddito che va valutata nei prossimi mesi, anche in vista della prossima legge di bilancio. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, rispondendo in audizione in Parlamento sull’opportunit di introdurre la web tax in Italia.

Ritengo sia un’area che sia assolutamente indispensabile esplorare; ma complesso sia per ragioni politiche che tecniche. Politiche, perch pu essere veramente utile solo se adottata da pi Paesi. Tecniche, perch ci sono problemi non semplici nell’individuazione della base imponibile.

“Le uniche imposte indirette che non si pagano nel nostro Paese sono quelle delle Over the Top dell’economia digitale. Sarebbe meglio che fosse il Parlamento a regolare il rapporto con il fisco dei grandi colossi del web invece che le procure, che magari impiegano qualche anno a concludere le loro indagini”.

Cos Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, intervenendo nel corso dell’audizione del ministro dell’Economia in commissioni Bilancio congiunte Camera-Senato. “Il Parlamento – aggiunge – dovrebbe avere un po’ di autonomia, anche rispetto alla Ue, visto che da Juncker possiamo al massimo ottenere soltanto qualche convegno in pi sul tema”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

5 × 5 =