UN RIGAGNOLO SOSPETTO SULLA SPIAGGIA DELLA FOGGIA E ARRIVANO I MILITARI DEL CIRCOMARE

Alla Foggia, questa mattina, dopo i volontari di Sciacca Pulita sono arrivati i militari del Circomare. Durante la pulizia della spiaggia qualcuno ha notato che un rigagnolo dal colore sospetto arrivava sulla spiaggia e finiva in mare. Così è stato sollecitato l’intervento dei militari del Circomare che sono arrivati alla Foggia ed hanno prelevato alcuni campioni di questo liquido. La vicenda è particolarmente strana perché il rigagnolo non sgorgava dal torrente San Marco, ma da una zona più ad ovest. I campioni di acqua prelevati dal Circomare questa mattina saranno inviati, come sempre in questi casi, all’Arpa per verificare se si tratta di uno scarico inquinante e, comunque, per accertare cosa sta accadendo alla Foggia. Il Circomare, negli ultimi anni, più volte ha bloccato scarichi inquinanti che finscono nel mare della Foggia e l’attenzione, anche da parte della Procura della Repubblica di Sciacca, è sempre massima sul versante della tutela dell’ambiente. Nella foto, i militari del Circomare durante i prelievi di questa mattina alla Foggia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

15 − 2 =