Adozione mastelli differenziata, gli amministratori di condominio: “Ci aspettavo disposizioni, non che fosse demandato a noi”

Gran parte degli amministratori di condominio saccense prendono oggi posizione rispetto quanto successo durante l’ultimo incontro, dello scorso venerdì, con l’amministrazione comunale e i rappresentanti della Bono-Sea, la società che gestisce il piano Aro. Convocati in fretta e furia ventiquattro ore prima, ad un tavolo per discutere dell’adozione del kit della differenziata.

In particolare, gli amministratori non accettano che passi il messaggio che sia stata una loro decisione quella di non procedere con un’adozione di mastelli cumulativi per i condomini rispetto l’opzione di piccoli kit per ogni singola utenza.

“Non è nostro compito – ribattono oggi – poter decidere su una scelta di questo tipo, anzi ci saremmo aspettati che fosse l’amministrazione o chi preposto a darci direttive in merito, alle quali noi avremmo potuto dar seguito con la nostra collaborazione e con la nostra parte. Non si può a meno di 20 giorni dall’avvio della raccolta far ricadere su di noi una tale scelta”.

Comunicato stampa (1)