Cure alla Maugeri anche per i disabili maggiorenni, Mizzica: “E’ possibile ottenerle, chiediamo aiuto a chi vuole portare con noi avanti questa battaglia giusta”

Hanno letto: 95

L’assessore regionale alla sanita’, Ruggero Razza aveva dato la sua disponibilita’ alle associazioni dei familiari dei disabili saccensi: poter avere e continuare cure ed assistenza anche ai disabili maggiorenni presso la Fondazione Maugeri. 

L’incontro con l’assessore si era effettuato lo scorso luglio e  la delegazione era stata accompagnata dal deputato Matteo Mangiacavallo, ma da allora l’impegno non si e’ trasformato in un giusto servizio.

A confermarlo e’ oggi il laboratorio delle politiche sociali di Mizzica che torna a chiedere la garanzia di assistenza per quei disabili che una volta divenuti maggiorenni vengono dimessi dalla Fondazione Maugeri e sono costretti a compiere anche 90 chilometri al giorno per trovare cure e terapie.

” Per molte di queste persone – ha ribadito Daniela Campione – recarsi al centro Maugeri rappresenta l’unico appuntamento quotidiano. Non recarsi piu’ in quel posto di cura vuol dire pure non avere alcuna altra’ attivita’. Si tratta di una necessita’ fomdamentale per questo chiediamo l’aiuto di quanti si mostreranno sensibili”.