La Cgil sulle Terme di Sciacca: “Il Comune continua a sbagliare, non può svolgere un ruolo di intermediario”

Hanno letto: 123

Il segretario provinciale della Cgil, Massimo Raso, oggi a Sciacca per le manifestazioni del settantaduesimo anniversario del delitto Miraglia, ha parlato delle questioni del lavoro aperte in provincia e su Sciacca della vicenda Terme.

Per Raso “il Comune non può svolgere un ruolo di intermediario e sbaglia la Valenti come sbagliava Di Paola”.

Con l’amministrazione comunale il sindacalista lamenta una “mancanza di sintonia”