L’allarme randagismo a Sciacca, padre Tutino: “Si aspetta che ci scappi il morto?”

E’ sempre allarme randagismo a Sciacca con continue segnalazioni che arrivano soprattutto dalla periferia della città, ma anche dal centro storico. La via maestra è sempre quella di accelerare con la sterilizzazione, nell’ambito di un piano che contribuisca a contenere il problema. Il Comune, nel passato, quando la situazione era meno grave rispetto a quella attuale, è stato più volte condannato a risarcire per incidenti causati dalla presenza di cani randagi. C’è anche una condanna in primo grado a risarcire 350 mila euro alla famiglia di un giovane che è deceduto a causa di un incidente stradale determinato, secondo il giudizio del Tribunale di Sciacca, dalla presenza di un randagio lungo la strada.