Musumeci ai sindaci siciliani che dovranno utilizzare le ruspe: “Legittimo aver paura, ma lo Stato li supporti”

Hanno letto: 226

Il comune di Sciacca è tra gli enti locali siciliani inadempienti. Centotrenta le sentenze di demolizione già passate in giudicato e non ancora eseguite. Immobili abusivi che aspettano da anni di essere abbattuti. 

Il governatore della Sicilia, Nello Musumeci all’indomani della tragedia di Casteldaccia ha espresso con forza la sua posizione nei confronti dei sindaci inadempienti minacciando anche di essere pronto alla rimozione di quelli che non faranno applicare la legge.

Ecco come questa mattina, è tornato sull’argomento commentando da un lato la paura legittima degli amministratori che dovranno utilizzare le ruspe, dall’altro la necessità che lo Stato affianchi e supporti l’azione con risorse e aiuti.