Tensione tra marineria saccense e Circomare, intervento di mediazione della sindaca

Hanno letto: 461

Clima molto teso tra la marineria saccense e il Circomare di Sciacca.

La flotta saccense stamane non e’ uscita in mare per protestare contro alcune sanzioni irrogate dalla Capitaneria di Sciacca sotto la guida del comandante Sebastiano Sgroi. Sanzioni che avrebbero provocato il malcontento della marineria che stamattina ha incontrato la sindaca Francesca Valenti che si è posta da mediatrice tra le richieste degli armatori saccensi e il comandante del Circomare che nei giorni scorsi aveva richiamato all’osservanza di alcune disposizioni normative come l’etichettatura e la compilazione del giornale di bordo.

La sindaca Valenti stamattina ha incontrato nuovamente la marineria dopo aver consultato il Comandante Sgroi per concordare un nuovo appuntamento alla presenza di tutte le parti attive nella vicenda.

“Problemi di comunicazione tra le parti – ha detto la sindaca – Ho già sentito il comandante che si è detto disponibile ad ascoltare le rimostranze dei pescatori. Il mondo della marineria sta vivendo un periodo di difficoltà e rappresenta questa città, credo che ci siano tutte le condizioni per trovare un’intesa e per lavorare in serenità”.