Coronavirus, nuova stretta del sindaco Valenti sugli spostamenti

5301

Il sindaco Francesca Valenti ha diramato un avviso a seguito dell’ultimo decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020 e che riguarda, in particolare, la limitazione degli spostamenti, misura ritenuta di estrema importanza per il contrasto e il contenimento della diffusione del Coronavirus Covid-19.

A decorrere da ieri, 23 marzo, è vietato a tutte le persone di trasferirsi o spostarsi, con qualsiasi mezzo di trasporto, in un Comune diverso da quello in cui si trovano. Non è dunque consentito neppure il rientro presso il domicilio, l’abitazione o la residenza.

Gli spostamenti sono consentiti solo per documentate esigenze lavorative, per motivi di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. In questi casi i soggetti che rientrano a Sciacca devono darne immediata comunicazione a ufficiogabinetto@comunedisciacca,it, all’ASP ed al medico di fiducia nonché registrarsi sul sito www.siciliacoronavirus.it.

I trasgressori sono puniti ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 206 euro.

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 438 del Codice Penale, “chiunque cagiona un’epidemia, mediante la diffusione di germi patogeni, è punito con l’ergastolo”.