Mario Draghi contro la chiusura delle scuole: “La Dad crea diseguaglianze”

2041

Mario Draghi nella conferenza stampa sull’ultimo decreto legge approvato ha parlato di scuola rispetto la pandemia: “La scuola – ha detto- non va abbandonata. Nessuno degli altri paesi europei le ha mai chiuse. La Dad crea disuguaglianze. Invito tutti gli italiani a vaccinarsi, chi ha più di 50 anni corre più rischi. Le terapie intensive sono per due terzi occupate da non vaccinati”.

“Probabilmente – ha detto il presidente del Consiglio intervenuto assieme ai ministri della Salute Roberto Speranza e dell’Istruzione Patrizio Bianchi e al coordinatore del Cts Franco Locatelli – ci sarà un aumento delle classi in Dad nelle settimane settimane, ma quello che dobbiamo respingere è un ricorso generalizzato alla didattica a distanza”