Studenti pendolari e Covid, i sindaci di Sciacca, Caltabellotta, Sambuca, Menfi, Montevago e Santa Margherita chiedono una riduzione del 50% dei posti sugli autobus

3702

La limitazione dell’80% dei posti sui mezzi di trasporto non sono sufficienti a garantire sicurezza agli studenti pendolari.

Ad evidenziare la problematica sono i sindaci dei comuni di Sciacca, Menfi, Caltabellotta, Sambuca di Sicilia, Montevago e Santa Margherita di Belice in una nota inviata al Presidente della Regione e all’Assessore Regionale delle Infrastrutture e della Mobilita. Per tale ragione i sindaci hanno chiesto la limitazione del carico dei passeggeri sui mezzi di trasporto dall’80% al 50%.

“Speriamo si rendano conto che la distanza sociale va assicurata agli studenti anche sui pullman e cambino le attuali regole” ha scritto il sindaco di Santa Margherita di Belice, Franco Valenti, sul suo profilo social.