Torna a casa il marittimo Giuseppe Guardino, finito l’incubo per il saccense bloccato in Congo

1246

Il marittimo Giuseppe Guardino, comandante della nave mercantile “Blu’ Brother” tornera’ presto a casa.

Lo ha comunicato oggi l’ex sindaco Lillo Craparo all’attuale primo cittadino di Sciacca, Francesca Valenti, entrambi si sono interessati per il suo rientro dopo che per mesi è rimasto bloccato al largo del Congo a causa dell’emergenza Coronavirus.

Il prossimo quattro luglio con un volo speciale da Brazzaville arrivera’ a Parigi e l indomani a Palermo.
La storia del marittimo saccense nelle settimane scorse era finita tra le cronache nazionali e per sbloccare la sua situazione e’ intervenuta anche la Valenti che ha scritto al Ministro degli Esteri Di Maio e all ‘ambasciatore Italiano nel Congo.

Il capitano Guardino potra’ rientrare in Italia e abbracciare presto la moglie, i figli e la sua famiglia.

Craparo ha avuto conferma del rientro da un funzionario della Farnesina e dalla stessa società di Ravenna proprietaria della nave.


Warning: A non-numeric value encountered in /var/www/web9/web/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008