30.6 C
Comune di Sciacca

Almeno un’irrigazione nel comprensorio Riberese, Ruvolo: “Difficili gli sbarramenti sul Verdura” (Video)

Pubblicato:

E’ stato riaperto l’adduttore dal Gammauta alla diga Castello e da ieri l’acqua inizia a confluire, ma non nei quantitativi necessari. Lo ha verificato il sindaco di Ribera, Matteo Ruvolo, durante un sopralluogo effettuato nelle ultime ore successivo al vertice di ieri a Palermo con Autorità di bacino, Consorzio di bonifica ed Enel. Sono giorni cruciali per stabilire se almeno un’irrigazione potrà essere effettuata “per salvare gli impianti” dice Ruvolo. Le premesse, però, ci sono. Per avere certezze bisognerà aspettare una decina di giorni.

Una o almeno due irrigazioni con un quantitativo di circa 2,5 milioni di metri cubi d’acqua per questo comprensorio sono legati anche alla riduzione della soglia di salvaguardia dalla diga Castello che è attualmente fissata a 6 milioni di metri cubi.

“Le piogge dei giorni scorsi ci stanno dando una mano d’aiuto – dice il sindaco Ruvolo – ma bisognerà aspettare da un lato che vengano aumentati i quantitativi dal Gammauta al Castello, che sono attualmente di 80 litri al secondo, insufficienti, e dall’altro che si abbassi la soglia di salvaguardia sulla diga Castello. Ci rivedremo tra una decina di giorni”.

Intanto, la pioggia ha allentato la pressione e dato qualche giorno di tempo in più per assumere decisioni.

Si allontana, invece, la possibilità di sbarramenti sul fiume Verdura, per limitare il quantitativo di acqua che finisce in mare, per i quali la commissione Attività produttive dell’Ars ha approvato una risoluzione che impegna il governo ad intervenire. Sono emersi ostacoli anche sul piano autorizzativo come spiega il sindaco Ruvolo.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img