Anche un neonato tra gli ultimi positivi a Sciacca, l’epidemiologa dell’Asp: “Focolai familiari, proteggiamo i più fragili”

25178

Anche un bambino di pochi mesi tra gli ultimi casi di positivi a Sciacca. Risultano positivi anche i genitori, mamma e papà , ma per fortuna tutti asintomatici e al momento, in isolamento.

La dottoressa Gina Bosco, direttrice del Servizio di Epidemiologia dell’Asp di Agrigento così commenta la situazione a Sciacca con tanti casi nelle ultime ore: “Dagli ultimi casi, si evince che si tratta di focolai familiari dove anche interi nuclei risultano positivi, pertanto chiediamo la collaborazione ad evitare situazioni di contagio in questo ambito. Evitare gli incontri familiari allargati e sopratutto proteggere i più deboli come anziani, i malati cronici e anche i più piccoli. Insomma, attenzione ai nostri comportamenti. Andare in una pizzeria con i nostri amici e con le distanze e il rispetto puo’ essere meno rischioso di un pranzo familiare. Ecco non sentiamoci protetti nelle mura di casa, magari insieme a nonni, zii e cugini quando non rispettiamo le regole”.