Arrestato palermitano a Carnevale, era a Sciacca per smerciare cocaina

Hanno letto: 380

Aveva con sé sostanza in grado di fruttare sul mercato fino a dieci mila euro. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, si sarebbe recato a Sciacca per fare “affari” proprio durante la manifestazione carnascialesca in corso in quelle ore in cui è stato dapprima fermato e poi perquisito.

Si tratta di un 21enne, palermitano, G. R., che è stato arrestato per l’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il giovane, è stato notato alla fermata dell’autobus, controllato e perquisito e durante la perquisizione personale, dalle tasche del giubbotto, è saltato fuori un involucro di cellophane contenente circa mezzo etto di cocaina.
Il ventunenne è stato posto, su disposizione del sostituto procuratore di turno, agli arresti domiciliari.