In arrivo 500 contravvenzioni per divieto di sosta a San Marco e San Giorgio

Per la sosta selvaggia a Capo San Marco e San Giorgio la Polizia Municipale di Sciacca ha elevato circa 500 contravvenzioni in pochi giorni che stanno per arrivare nelle case dei saccensi e dei turisti che non hanno rispetto i divieti di parcheggio in alcune aree delle due località balneari. Il codice della strada non obbliga a lasciare la contravvenzione sul parabrezza delle auto e gli agenti hanno soltanto rilevato i numeri di targa o effettuato filmati con il telefonino. Queste zone sono quelle nelle quali ci sono state difficoltà, a causa della sosta selvaggia, anche per il passaggio dei mezzi di soccorso.