31.1 C
Comune di Sciacca

Autobottisti in Prefettura per la crisi idrica, procedure più snelle in emergenza

Pubblicato:

E’ stato il vice prefetto di Agrigento, Fabio Magnano ad accogliere oggi pomeriggio gli autobottisti saccensi in Prefettura ad Agrigento nel corso di un incontro voluto e sollecitato dagli stessi autotrasportatori di Sciacca che avevano manifestato le loro rimostranze rispetto l’accordo raggiunto con Aica nelle settimane precedenti a seguito del consiglio comunale straordinario di Sciacca dopo la protesta della categoria che aveva portato ad un acuirsi della crisi idrica a Sciacca.

Gli autobottisti al tavolo in Prefettura di oggi per il quale erano presenti per il Comune di Sciacca, la vice sindaca Valeria Gulotta e il dirigente del settore Lavori Pubblici, l’ingegnere Salvatore Gioia, hanno portato proposte concrete ed operative per migliorare il servizio. Era presente anche il dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sciacca, Cesare Castelli.

Da quanto venuto fuori nel corso dell’incontro, e’ stato deciso di semplificare le procedure per gli utenti delle zone sfornite dalla rete idrica che potranno essere censiti con un apposito modulo precompilato per gli appositi adempimenti previsti che potrà essere consegnato agli stessi autotrasportatori privati.

Autobottisti si sono detti al termine della riunione molto soddisfatti rispetto quanto concordato con il vice Prefetto e hanno confermato che continueranno con la loro attività. Infine, hanno ringraziato il dirigente del Commissariato di Sciacca, Cesare Castelli per il grande lavoro di mediazione propositiva che ha portato avanti in questi giorni.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img

La tua richiesta è stata inoltrata. grazie!

Unable to send.