Avviso orale e foglio di via obbligatorio, la questura emette 25 provvedimenti notificati anche a Sciacca, Ribera e Santa Margherita Belice

Hanno letto: 6187

L’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine di Agrigento ha applicato 15 avviso orale di cui 3 a Licata, 2 ad Agrigento, 2 a Campobello di Licata, 1 a Palma di Montechiaro, 1 ad Aragona, 1 a Santa Margherita Belice, 1 a Ribera, 1 a Naro, 1 a Favara, 1 a Sambuca di Sicilia e 1 a Burgio.

Disposti, inoltre, 10 foglio di via obbligatorio, provvedimenti di competenza del Questore a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

Con l’avviso orale il questore di Agrigento avvisa il destinatario dell’esistenza di indizi precisi sulla sua condotta illecita e lo invita a tenere un comportamento conforme alla legge.

Tra i destinatari:

B.G., classe 1996, abitante a Santa Margherita Belice, con precedenti per stupefacenti, furto aggravato;

C.G., classe 1987, abitante a Ribera, con precedenti per lesioni personali, minaccia, porto abusivo di armi, rapina, stupefacenti;

T.I.B., classe 1989, abitante a Sambuca di Sicilia, con precedenti per rissa, furto aggravato, lesioni personali;

F.M., classe 1998, abitante a Burgio, con precedenti per porto di armi;

Disposto il foglio di via obbligatorio, che impone l’ordine di rimpatrio nel comune di residenza ed il contestuale divieto di ritorno nel comune dal quale è stato allontanato, senza la preventiva autorizzazione, su segnalazione del commissariato di Sciacca, per un periodo di 3 anni, a S.G., classe 1970, domiciliato a Canicattì, resosi responsabile del reato di possesso di chiavi alterate; a D.F., classe 1984, domiciliato a Roma, resosi responsabile del reato di possesso di chiavi alterate; a F.G., classe 1981, domiciliato a Porto Empedocle.

Ed ancora, su segnalazione della Tenenza Carabinieri di Ribera, è stato applicato il foglio di via obbligatorio per 3 anni a P.G., classe 1995, ed A.G., classe 1973, domiciliati a Montallegro, entrambi per detenzione di stupefacenti.