Avviso pubblico per l’affidamento in concessione delle Terme di Sciacca, Mangiacavallo scrive ad Armao: “Bozza con gravi carenze e parecchi errori”

402

Le istanze del Comitato Civico Patrimonio Termale, relativamente alla necessità di una radicale modifica dei contenuti della bozza di Avviso pubblico per l’affidamento in concessione del sito termale di Sciacca, hanno costituito oggetto di una lettera inviata dal deputato regionale del M5S, Matteo Mangiacavallo, all’Assessore regionale all’Economia Gaetano Armao.

Il deputato saccense del Movimento Cinque Stelle, Matteo Mangiacavallo, ha scritto all’Assessore regionale all’Economia Gaetano Armao, in merito alle gravi carenze e agli errori che caratterizzano la bozza dell’Avviso pubblico per l’affidamento in concessione del sito termale di Sciacca, i quali possono pregiudicare definitivamente il buon esito del percorso di privatizzazione intrapreso dalla Regione, così come sostenuto dal Comitato Civico Patrimonio Termale di Sciacca. L’onorevole Mangiacavallo, dopo aver valutato la bontà dell’analisi sui singoli aspetti problematici contenuta nel documento emesso dal Comitato Civico, ha chiesto all’Assessore Armao di prendere atto delle criticità evidenziate e lo invitato ad allinearsi alla posizione rappresentata dallo stesso Comitato Civico, nel senso di procedere alla revisione dei contenuti dell’avviso pubblico per la concessione in affidamento del complesso termale di Sciacca come richiesto dal Comitato Civico e dal Sindaco di Sciacca.

Intanto prosegue incessante l’azione di preparazione da parte del Comitato della giornata di mobilitazione cittadina “venerdì 6 marzo scendi in piazza per le Terme!”. Dopo l’appello ai tifosi verdenero allo stadio, c’è stato l’incontro con i rappresentanti delle associazioni che fanno riferimento alla Casa del Volontariato. A tale incontro erano presenti anche gli esponenti del Comitato spontaneo agricoltori che si oppone alla realizzazione dell’impianto a biomasse in contrada Piana Scunchipani. Nei giorni scorsi il Comitato Civico Patrimonio Termale aveva anche sottoscritto, insieme ad altre organizzazioni, l’istanza di annullamento o revoca, in autotutela, delle autorizzazioni uniche ambientali concesse alla ditta My Erhanol Srl per lo stabilimento di Piana Scunchipani.

Altra azione in corso quella della consegna, a tutti i carri allegorici del Carnevale di Sciacca, dell’inno preparato per la giornata di mobilitazione del 6 marzo con la musica del maestro Emanuele Scaduto.