Bilancio del Libero Consorzio, emendamento per Ribera

1318

Approvato stasera dall’Assemblea dei Sindaci con i poteri del Consiglio Provinciale il bilancio di previsione 2022 del Libero Consorzio Comunale di Agrigento. L’approvazione è avvenuta all’unanimità dei voti espressi dai sindaci presenti che rappresentano il 65,46 della popolazione della provincia. Tre gli emendamenti tecnici approvati allo schema di bilancio proposto dall’ente che riguardano il liceo Scientifico Leonardo di Agrigento, il secondo riguarda lo Sperimentale Crispi di Ribera, mentre il terzo emendamento riguarda un finanziamento integrativoalle Aree Snai che si riferisce all’Area dei Sicani.

Il bilancio di previsione 2022 contiene entrate per un totale di 96.344.130,00 euro. Queste sono costituite in parte da entrate correnti di natura tributaria per 24.520.000,00euro, trasferimenti correnti per 21.021.079,46 euro, entrate extra tributarie per 1.388.7505.17 euro, entrate in conto capitale per 28.684.345,35 euro. Utilizzato anche un avanzo di amministrazione per 8.93.903,96 euro e 9.076.545,47 del fondo pluriennale vincolato. Si tratta della prima assemblea dei Sindaci che approva il bilancio di previsione del 2022.

Le uscite prevedono spese correnti per 49.045.720,76euro e spese per investimenti per 43.733.856,65 euro. Le spese per gli investimenti sono destinate in prevalenza agli interventi sulla viabilità interna, sulle infrastrutture stradali, all’edilizia scolastica provinciale e al funzionamento dellescuole superiori. Inserite le somme per garantire il diritto allo studio per gli studenti delle scuole superiori affetti da grave disabilità, anche se si tratta di finanziamenti regionali e di funzioni delegate per conto della Regione Siciliana. 

L’Assemblea dei Sindaci, su proposta del Commissario Straordinario Raffaele Sanzo, ha espresso la piena solidarietà al Sindaco di Naro Maria Grazia Brandara, oggetto nei giorni scorsi di un vile atto intimidatorio.