Carnevale di Sciacca, pronto il bando: un giorno di sfilata in più e possibilità di riproporre anche la formula estiva

2420

Sarà pubblicato a breve il bando aperto alle associazioni culturali per la realizzazione dei carri allegorici che parteciperanno all’edizione 2019 del Carnevale di Sciacca.

Il bando sarebbe già pronto e ricalcherebbe per sommi capi quello dello scorso anno. Il nuovo assessore allo spettacolo, Mario Tulone si è messo al lavoro per la redazione del bando non appena insediato a Palazzo di città. Cinque i carri allegorici di categoria A previsti per l’edizione 2019  e due di categoria B. Anche la somma complessiva del montepremi per la costruzione e realizzazione delle opere in cartapesta non avrebbe subito grosse variazioni rispetto la precedente edizione aggirandosi a circa 150 mila euro.

Una delle novità della prossima edizione sarebbe invece, l’aggiunta di una giornata in più di sfilata anticipata ad un esordio al venerdì rispetto al canonico e più consueto sabato. Dunque, anche il neo assessore avrebbe optato per una giornata in più di festa e sfilata, ma abbandonato le sperimentali scelte dell’ex assessore Salvatore Monte col doppio fine settimana.

Nel bando, che avrebbe già trovato anche il benestare dell’ufficio di ragioneria, avrebbe mantenuto anche la clausola introdotta dall’ex assessore Filippo Bellanca, della possibilità di riserva e conservazione delle prime tre opere di categoria A e del vincitore di categoria B per una mini edizione estiva della festa.

La pubblicazione del bando è attesa a giorni.

(Foto di Giuseppe Galluzzo)