Catanzaro: “Sul ponte Cansalamone ostruzionismo dei 5 Stelle che ora cercano di intestarsi meriti”

Hanno letto: 495

“Siamo davvero una strana comunità, dove anche le belle notizie, quelle che dovrebbero essere patrimonio comune e di cui insieme ai dovrebbe gioire, non foss’altro per restituire credibilità alla classe politica, purtroppo diventano occasione di inutile passerella e sterile propaganda”. Lo dichiara il parlamentare del PD, Michele Catanzaro, con riferimento all’avvenuto bando per la progettazione esecutiva del ponte sul Cansalamone.

“Lavoriamo incessantemente a questo obiettivo sin dall’indomani dell’insediamento del sindaco Valenti” dichiara  Michele Catanzaro, il quale aggiunge “avevamo promesso alla città che questa amministrazione avrebbe riaperto il ponte, restituendo dignità ad un pezzo di città, letteralmente strappata dal contesto economico e sociale di Sciacca, a causa delle condizioni di indecente marginalità logistica in cui anni di inconcludenti scelte politico amministrative avevano condannato intere contrade; abbiamo anche tentato, con la collaborazione di Regione e Genio civile e del Commissario Croce, una riapertura temporanea, a senso unico alternato; ipotesi ripresa alcuni giorni fa dal capo del Genio civile di Agrigento, architetto La Mendola; non ci siamo fermati un attimo, nonostante il continuo ostruzionismo del Movimento 5 Stelle, che oggi, inopinatamente e per certi versi incredibilmente, prova ad intestarsi meriti e medagliette che al contrario non appartengono minimamente alla loro azione politica”.”Vorrei ricordare a me stesso” dichiara Catanzaro ” che fino a qualche settimana addietro il movimento 5 Stelle chiedeva a gran voce di dirottare le somme del patto del Sud, fortemente volute dal governo Renzi per rilanciare la questione infrastrutturale della Sicilia, verso una fantomatica viabilità alternativa, di cui ad oggi nessuno ha avuto il piacere di conoscere i dettagli, in ragione del loro convincimento che il ponte non fosse più sicuro; oggi invece, con una girata a 360 gradi, non solo rilanciano il finanziamento del ponte, ma pretendono di intestarsene il merito!”Nemmeno noi, che al contrario abbiamo sempre lavorato nella stessa direzione, ci saremmo permessi di scrivere note stampa simili, solo per gettare fumo negli occhi della gente”Catanzaro al contrario richiama il grande senso di responsabilità e la fattiva collaborazione fra comune ed enti regionali, che ha consentito di restituire certezza ad una vicenda che aveva assunto i contorni dell’ennesima presa in giro.”Continuerò a lavorare in silenzio e con fare costruttivo finché l’obiettivo non sarà raggiunto; lascio ad altri le inutili passerelle; a me piace far parlare i fatti”.