C’erano una volta le Terme di Sciacca: il circolo della Lega Salvini Premier fa un reportage sul degrado del parco termale

3023

Il circolo della Lega Salvini Premier ha effettuato un sopralluogo all’interno del parco termale di Sciacca per verificare lo stato di degrado in cui è ridotto.

Attraverso un reportage, integrato da fotomontaggi, ha messo a paragone lo stato in cui si trovavano le Terme prima della loro chiusura e l’odierno stato di abbandono in cui versano:

<< Entriamo da un cancello secondario lungo il viale delle Terme – ha raccontato Vincenzo Catania , presidente del circolo della Lega Salvini Premier di Sciacca- Lo spettacolo ai nostri occhi è desolante. Il parco delle Terme di Sciacca è un concentrato di degrado ed inedia. Un silenzio quasi spettrale ci avvolge mentre ci addentriamo nel giardino, rotto soltanto dalle auto che transitano nei pressi di quel patrimonio che dovrebbe rappresentare l’orgoglio dell’intera Sicilia. Le piscine ad esempio. Grazie ad alcune foto in nostro possesso, vi mostriamo come erano per chi non le avesse mai viste nel loro splendore. Le due vasche, una coperta ed una all’aperto, erano riempite da una sorgente di acqua sulfurea. Oggi sono abbandonate e vandalizzate per un fine diverso dal loro scopo originale. Numerosi i punti di accesso improvvisati ricreati da saccensi il cui unico scopo sembra essere soltanto quello di distruggere. O, forse, è solo ignoranza…Immaginavamo cosa sarebbero potute diventare le Terme di Sciacca – ha continuato – mentre concepivamo il nulla in cui sono sprofondate. Quel niente divenuto reale a cui purtroppo l’hinterland saccense sembrerebbe essersi abituato>>.

Il Circolo della Lega Salvini Premier di Sciacca ha concluso sottolineando che attenzionerà periodicamente la questione terme con l’auspicio che un giorno possano ritornare a funzionare ed essere l’orgoglio dei saccensi.