Chiude in casa durante il giorno a Sciacca la compagna e due bambini, la Procura della Repubblica chiude le indagini per sequestro di persona

2022

La Procura della Repubblica di Sciacca ha chiuso le indagini e chiesto e ottenuto il giudizio immediato con udienza fissata per il 19 novembre al Tribunale di Sciacca per un ventunenne, della Costa d’Avorio, indagato per sequestro di persona.

Il giovane avrebbe tenuto, per tre giorni, chiusi in casa, la giovane compagna, pure della Costa d’Avorio, con due bambini. L’uomo sarebbe uscito da casa al mattino per andare a lavorare, nel settore ittico, chiudendo la porta e impedendo alla giovane di uscire.

La donna non avrebbe avuto la disponibilità di un cellulare per chiedere aiuto. Sarebbe stato un familiare ad avvisare il commissariato di polizia che ha fatto scattare le indagini . I vigili del fuoco sono intervenuti in quell’abitazione, nel centro storico di Sciacca, forzando la porta e liberando la donna e i due bambini.

La Procura della Repubblica di Sciacca sta valutando adesso un’ipotesi di patteggiamento.