27.8 C
Comune di Sciacca

Come depurare le acque reflue degli autolavaggi: normative e rischi

Pubblicato:

Il crescente interesse verso la tutela e la salvaguardia dell’ambiente si sta concentrando sempre più sui sistemi di depurazione delle acque reflue, non solo per quelle domestiche, ma anche per quelle provenienti da superfici impermeabili potenzialmente inquinate, come gli autolavaggi. Questi impianti di lavaggio automezzi generano acque caratterizzate dalla presenza di vari inquinanti, tra cui solidi sospesi, detergenti, oli minerali e idrocarburi. Di conseguenza, il trattamento di depurazione di tali reflui è essenziale e richiede una serie di passaggi specifici per abbattere efficacemente gli inquinanti.

Normative e rischi di non conformità

La normativa italiana in materia di trattamento delle acque reflue, come il D.lvo 152/2006 e la norma UNI EN 858-1, è rigorosa e richiede che gli impianti di lavaggio rispettino specifici standard per evitare gravi conseguenze ambientali. La mancata conformità può portare a sequestri degli impianti e denunce per reati ambientali, come dimostrato dai recenti sequestri avvenuti in diverse località italiane.

Le acque reflue degli autolavaggi non trattate possono contenere idrocarburi, oli, metalli, fango e sabbia, rappresentando un serio rischio per l’ambiente, inclusi suolo, sottosuolo e falde acquifere. Pertanto, è fondamentale che le attività di lavaggio adottino sistemi di depurazione adeguati per prevenire l’inquinamento.

Soluzioni di depurazione acque reflue autolavaggi

Un esempio di azienda che fornisce sistemi di trattamento acqua per autolavaggi è Noviga. Questa azienda offre soluzioni che rispettano le normative più severe, proteggendo l’ambiente attraverso sistemi di filtrazione multistadio. Questi sistemi gestiscono automaticamente le varie fasi di lavoro e autopulizia, riducendo al minimo l’intervento umano e permettendo agli operatori di concentrarsi sulla loro attività principale.

Noviga utilizza competenze specialistiche e tecnologie all’avanguardia per risolvere efficacemente il problema dei reflui inquinanti, garantendo così un impatto ambientale minimo e conformità alle normative vigenti.

Investire in sistemi di depurazione delle acque reflue è essenziale per gli autolavaggi non solo per rispettare le normative, ma anche per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente. Adottare tecnologie avanzate come quelle offerte da Noviga può fare la differenza nella protezione delle risorse naturali e nella promozione di pratiche sostenibili.

Giacomo Cascio
Giacomo Cascio
CEO Blue Owl s.r.l. agency - Editore Risoluto.it

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img

Il tuo messaggio è stato inviato con successo

Unable to send.

L'amministratore utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con te e per fornire aggiornamenti e marketing.

La tua richiesta è stata inoltrata. grazie!

Unable to send.