31.1 C
Comune di Sciacca

Comune di Sciacca indebitato e a rischio dissesto. Eppure vanta 13 milioni di euro di crediti per tasse non riscosse

Pubblicato:

Il dissesto finanziario è una delle prospettive che più preoccupano per il futuro. Il Comune di Sciacca oggi è indebitato con con Unicredit per 9 milioni di euro (le celebri anticipazioni di cassa). Eppure vanta crediti per 13 milioni di euro. Si tratta di tributi comunali mai incassati nell’arco degli ultimi dieci anni. Tasse non pagate, dunque. Ma non da evasori. Al contrario: si tratta di contribuenti conosciuti al fisco comunale, con tanto di nomi e cognomi. Ma com’è possibile? Semplice, nessuno è mai andato a cercarli. Non l’ha fatto, soprattutto, la Serit, che fino al 2013 ha gestito il servizio di riscossione per conto del Comune. Con la conseguenza che l’iniquità fiscale sta diventando ormai una regola, dove chi paga lo fa anche per chi fa il furbo. Ma c’è il tempo per recuperare. La prescrizione per le tasse non pagate è decennale. Occorre intervenire in tempo per salvare il salvabile. Già, ma come si può fare? L’Ufficio tributi del Comune di Sciacca è a corto di personale. Il dirigente di ragioneria Filippo Carlino fa quel che può. La prospettiva è l’affidamento ad una società esterna che si occupi di rintracciare i contribuenti che non hanno mai pagato, col riconoscimento (naturalmente) di un aggio. Se non un’altra esperienza nel solco dell’Inpa (anni Novanta, sindaco in carica al tempo Ignazio Messina) poco ci manca. Qualcosa comunque va fatto, perché questi soldi vanno recuperati, non solo per fare tutto il possibile per scongiurare il rischio default, ma anche per rispetto di quegli onesti cittadini che pagano regolarmente, non tirandosi mai indietro. Poi occorre lavorare sulle tariffe applicate dal Comune, con verifiche ad hoc sull’utilizzo del suolo pubblico, per raschiare il più possibile il barile, tornando magari anche su questioni antiche finite nel dimenticatoio, tra cui l’applicazione della tassa sui passi carrabili. Insomma: il prossimo sindaco prima di dichiarare il dissesto finanziario dovrà dimostrare di aver fatto tutto il necessario per scongiurare questa sventura.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img

La tua richiesta è stata inoltrata. grazie!

Unable to send.