Convalida del fermo e custodia in carcere per i 5 di Sciacca coinvolti nel blitz “Passepartout”

Hanno letto: 2917

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sciacca, Alberto Davico, ha convalidato il fermo e disposto la custodia cautelare in carcere per i 5 saccensi coinvolti nell’operazione “Passepartout” svolta dalla Guardia di Finanza di Palermo e Sciacca e dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Agrigento.

Restano in carcere Accursio Dimino e Antonello Nicosia, indagati per associazione mafiosa, e pure gli imprenditori Paolo e Luigi Ciaccio e il commerciante di frutta Massimiliano Mandracchia, per i quali si ipotizza il favoreggiamento.

Entro 20 giorni dovrà pronunciarsi il Gip del Tribunale di Palermo.