Democrazia partecipata, tre consiglieri comunali:”Che fine hanno fatto i fondi dei progetti vincitori?”

677

“I cittadini e le associazioni che hanno partecipato al bando di “democrazia partecipata” anno 2019 aspettano, ancora ad oggi, una risposta sui tempi di realizzazione dei progetti vincitori”. Lo scrivono in una nota i consiglieri comunali Carmela Santangelo, Cinzia Deliberto e Salvatore Monte.
“Ci si chiede – scrivono – che fine hanno fatto i fondi pari ad €10.778,21 destinati per i progetti vincitori del 2019 considerato che è uscito sul sito del Comune di Sciacca il nuovo “avviso pubblico per la destinazione di quota parte dei trasferimenti regionali con forme di democrazia partecipata anno 2020. Nonostante nota di chiarimento notificata all’Amministrazione nel mese di Maggio non si
comprendono le motivazioni per cui è stata prenotata la somma di € 10.778,12 relativa a tutti i progetti vincitori ma è stato eseguito un impegno di spesa per un solo progetto vincitore”.

“Non si conoscono – aggiungono – i motivi di questo ritardo nella realizzazione dei progetti.
Come è noto tale istituto permette a tutti i cittadini e/o le associazioni, ditte, enti pubblici e privati che hanno sede operativa nel territorio comunale di Sciacca di presentare una proposta riguardante determinate aree tematiche dettagliatamente specificate nel bando.
Duole constatare, ancora una volta, come una nobile iniziativa come quella della democrazia
partecipata, ottima occasione per avvicinare il cittadino e renderlo protagonista e partecipe della
cosa pubblica si sia rivelata ennesima causa di delusione e di sfiducia nella politica, ed ancora di più
duole constatare la poca sensibilità o addirittura l’indifferenza nei confronti di chi si è speso per l’interesse comune”.