Deve effettuare un ecodoppler a Palermo, ma al Cup la prenotano a Lampedusa

1108

Si è recata col marito al Cup dell’ospedale Civico di Palermo per la prenotazione di un esame considerato di routine, un ecodoppler venoso e arterioso alle gambe. Ma la sorpresa e’ arrivato non dal tempo della lista di attesa, ma del fatto che l’esame specialistico e’ stato prenotato al poliambulatorio dell’isola di Lampedusa.

Secondo il Cup, la paziente dovrebbe prendere l’aereo a proprie raggiungere l’isola delle Pelagie per eseguire l’esame. La paziente ha faticato parecchio per fare comprendere all’operatore che era impossibile per raggiungere Lampedusa e alle sollecitazioni della stessa per avere indicazioni sul costo dei biglietti, alla signora è stato risposto di rivolgersi all’assessorato regionale alla Salute. Secondo la direzione dell’ospedale “il sistema di prenotazione Sanità Sicilia consente al Cup dell’Arnas Civico, solo per alcune prestazioni tra cui l’esame ecocolordoppler, di agire in circolarità, cioè in comunione di agende specifiche con gli altri CUP, ASP territorio. All’utente è stata offerta nella prima data libera l’ambulatorio che il sistema, non l’Arnas, offriva.

In serata l’ospedale ha fatto sapere alla donna che l’esame le verrà fatto il 20 ottobre all’Asp centro di Palermo.