Dieci infermieri con contratto a tempo determinato all’ospedale di Sciacca

Hanno letto: 1700

I primi 7 sono stati immessi in servizio, altri 2 sono attesi nelle prossime ore. Complessivamente, sono una decina, in questa prima fase, ma potrebbero arrivare anche altri infermieri all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. Fanno parte del gruppo di 60 che l’Asp sta immettendo in servizio, con contratto a tempo determinato, per la durata di 4 mesi.

“Quota 100” ha determinato, anche a Sciacca, un boom di richieste di pensionamento proprio da parte degli infermieri professionali e questo è uno dei provvedimenti in grado di sopperire alle carenze attuali e alle ulteriori che si determineranno.

Ai 60 infermieri se ne aggiungeranno 7 provenienti dalla stabilizzazione e 4 dalla graduatoria di mobilità.