E’ morta la vittima dell’aggressione di viale Picciotti a Palermo, la famiglia decide di donare gli organi

1157

Neculai Lamba, romeno di 54 anni, senzatetto, era ricoverato in rianimazione al Civico di Palermo dopo essere stato brutalmente aggredito lo scorso 16 luglio. Ieri è sopraggiunta la morte.

La figlia dell’uomo ha autorizzato la donazione degli organi del padre, dopo il nulla osta della procura che ha aperto un fascicolo per omicidio. L’autopsia è stata fissata per domani. Probabilmente, stando alle indagini condotte dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di piazza Verdi, gli aggressori potrebbero essere due. Purtroppo, nel luogo in cui il romeno è stato aggredito non ci sono telecamere di sorveglianza e gli inquirenti si stanno concentrando sui tabulati telefonici per ricostruire gli ultimi contatti della vittima. Sul luogo del pestaggio ci sarebbero anche tracce di sangue che non sarebbero compatibili con quelle della vittima, per cui i carabinieri stanno cercando di rintracciare alcuni accessi ai pronto soccorso di tutti gli ospedali palermitani.