Favara: strappa la punta del naso con un morso all’ex moglie e tenta di violentarla, arrestato

1107

Un uomo, di 44 anni, di origini rumene ma residente a Favara, avrebbe tentato di abusare dell’ex moglie e, dopo il suo rifiuto, le avrebbe strappato con un morso la punta del naso. La donna, rumena di 42 anni, è adesso ricoverata al “San Giovanni di Dio” di Agrigento ed è in prognosi riservata.

La donna ha provato, fino allo stremo delle forze, di opporsi alla tentata violenza sessuale da parte dell’ex marito. Quest’ultimo, operaio di origini rumene, non essendo riuscito nell’intento, le ha strappato con un morso la punta del naso. La donna, pure rumena, è adesso ricoverata al “San Giovanni di Dio” di Agrigento ed avrebbe subito uno sfregio a tutti gli effetti e cioè la mutilazione del naso, anche se non è in pericolo di vita.

I carabinieri della tenenza di Favara, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, sono intervenuti nell’abitazione dei due ex coniugi e hanno arrestato, in flagranza di reato, il quarantaquattrenne. L’uomo – una volta informata la Procura di Agrigento- è stato indagato per le ipotesi di reato di tentata violenza sessuale e lesioni personali gravissime.