Finto ordigno ritrovato in via Figuli la domenica del Carnevale, obiettivo creare panico. Indagini in corso

La notizia è emersa soltanto nelle ultime ore, ma se si fosse diffusa nelle stesse ore del ritrovamento, sarebbe stata in grado di annullare l’intera giornata clou del Carnevale di Sciacca. La segnalazione è arrivata proprio domenica mattina alla polizia municipale di Sciacca mentre i visitatori iniziavano a passeggiare tra i carri posizionati in viale Della Vittoria. E’ stato un passante ad accorgersi dello strano oggetto che si trovava all’angolo tra piazzetta Lombardo e via Figuli.

Immediato l’intervento dapprima della polizia municipale e successivamente del Commissariato di Polizia di Sciacca che alla vista dell’oggetto che appariva come una rudimentale bomba con la perfetta creazione di un candelotto collegato con dei fili, stava già per attivare la procedura prevista secondo protocollo in casi come questi: dallo sgombero dei palazzi adiacenti e dell’area in questione e la richiesta d’intervento dei nuclei specializzati delle forze dell’ordine degli artificieri.

Insomma, un ritrovamento in grado di far annullare la festa e generare panico a catena tra i saccensi e i visitatori del Carnevale di Sciacca.

Solo dopo un attento esame esterno e il fatto che lo stesso segnalatore istintivamente lo avesse toccato poco prima, ha portato gli agenti presenti ad accorgersi che si trattava di un finto ordigno e che al suo interno non era contenuto in alcun modo esplosivo.

Il giocattolo bomba, è stato successivamente portato via dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sciacca che adesso, indaga su quanto accaduto. Un episodio inquietante che al momento, non si riesce bene a spiegare.

Uno scherzo, forse, di cattivo gusto che avrebbe potuto comunque danneggiare la festa.