Freddo in classe alla Sant’Agostino di Sciacca, uscita anticipata per gli alunni

372

Domani verrà anticipata l’uscita di tutti i bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria alle ore 13 con sospensione delle attività didattiche pomeridiane all’istituto comprensivo Sant’Agostino di Sciacca. E’ quanto e’ stato deciso dalla dirigente Maria Paola Raia. Nell’istituto saccense, così come in altre scuole della città, gli impianti di riscaldamento non sono attivi e in queste giornate di temperature più rigide, i disagi si stanno moltiplicando per diversi studenti costretti a stare in aula con cappotti e giubbotti. In particolare, nell’istituto di viale Della Vittoria si registra un guasto alla caldaia che non consente l’accensione dei termosifoni.

” Il problema del mancato riscaldamento dei locali scolastici – ha detto la dirigente Raia – sta diventando insostenibile”.

“A seguito di forte pressione dei genitori del Consiglio d’Istituto oggi pomeriggio presso la scuola, si e’ svolto un incontro con l’assessore alla Pubblica Istruzione, Salvatore Mannino e la dirigenza, al fine di conoscere quale soluzione il Comune intenda adottare con l’obiettivo di garantire agli alunni e al personale una soluzione della problematica del riscaldamento degli ambienti in tempi urgenti e in maniera efficiente.
“L’assessore – ha concluso nella nota la dirigente Raia – ha promesso che già domani 25 gennaio verrà adottata una soluzione tampone per consentire la prosecuzione delle attività didattiche in situazione di benessere.
I genitori rimangono in attesa preannunciando lo stato di agitazione e si riservano di convocare un’assemblea a breve”.