Giornata Nazionale del Gatto, in Italia oltre 90 mila adozioni nel 2019

127

Il 17 febbraio si celebra in Italia la Giornata Nazionale del Gatto, una ricorrenza nata in Italia nel 1990 in seguito ad un referendum proposto dalla giornalista gattofila Claudia Angeletti tra i lettori della rivista “Tuttogatto” per stabilire il giorno da dedicare a questi animali.

In una nota dell’associazione animalista Aidaa viene affermato che in Italia sono circa 7 milioni i gatti che vivono nelle famiglie, 3 milioni quelli che vivono nelle colonie o allo stato randagio, 200 mila i gatti che si trovano nei rifugi in attesa di adozione e circa 30mila i cuccioli rinvenuti abbandonati dopo i primi mesi di vita. Nonostante questi numeri, si stima che nel 2019 sono circa 90 mila le famiglie che hanno adottato un gatto, ben 15 mila in più rispetto al 2019.

Ma come prendersi cura di un gatto? In occasione della Giornata Nazionale del Gatto l’Ente Nazionale Protezione Animali ha pubblicato una piccola guida pratica e gratuita, “Adotta un gatto”, per imparare a prendersi cura dei nostri amici felini dalla “A” alla “Z”: preparazione della casa, sterilizzazioni, vaccini, igiene, comunicazione, viaggi, socializzazione e tanto altro. Perchè, diciamolo, scegliere di adottare un animale domestico significa prendersi cura di lui per tutto il resto della sua vita, oltre ad essere un grande gesto d’amore. E’ quindi importante farsi trovare preparati.

Anche il sindaco di Montevago e presidente della commissione Sanità dell’Ars, Margherita La Rocca Ruvolo, ha celebrato questa giornata dedicando un post sul suo profilo social:
Buona festa da parte nostra a tutti gli amanti di questi dolcissimi animali