Guerra al pattume non differenziato a Triscina, blitz nella località balneare contro gli incivili

1150

Nelle prime ore dell’alba, nella frazione balneare di Triscina, e’ scattato un blitz congiunto tra gli agenti del Nucleo di tutela protezione ambientale della polizia municipale di Castelvetrano e gli operatori della Sager-Eco Burgus, la ditta che si occupa dello smaltimento dei rifiuti nella zona.

Il blitz ha interessato soprattutto i grandi sacchi neri con dentro di tutto, senza nessuna diversificazione che vengono conferiti dai cittadini.

Questo tipo di differenziazione, ha annunciato l’assessore all’ecologia del comune di Castelvetrano, non sarà più accettato ma, anzi, oltre ad essere punito con diffide e sanzioni, portera’ gli operatori a non ritirare il pattume e lascera’ l’utenza non servita obbligandola a ritirare il rifiuto per procedere alla differenziazione.